Vi informiamo che il nostro negozio online utilizza i cookies statistici e non salva nessun dato personale automaticamente, ad eccezione delle informazioni contenute nei cookies.

Ok

Pubblicato il: 13.07.2022
Formato: 15x21
Pagine: 96
Note: Illustrazioni b/n e colori
ISBN: 9788898773428
Collana: Piccola Biblioteca sul Tarantismo

Il grande danzatore


Il tarantismo e il potere del ballo nella prima Età moderna


Autore: Donato Verardi
Autore: Camilla Caviccchi
Autore: Alessandro Arcangeli
Collana: Piccola biblioteca sul tarantismo

«Che in certi suoni sia presente una potenza febea e medica risulta evidente dal fatto che coloro che in Puglia sono toccati dal falangio sono presi da stupore e giacciono mezzo morti, finché ciascuno non sente quel suo determinato suono. Allora infatti il malcapitato balla, seguendo quel suono, suda e quindi comincia a guarire».
Marsilio Ficino, De vita libri tres, 1489.

Il potere guaritore del ballo è tra i più celebri e misteriosi che hanno caratterizzato il fenomeno del tarantismo. Il presente volume offre al lettore tre chiavi di lettura del ruolo che la danza ricopre nelle interpretazioni mediche e filosofiche del tarantismo nella prima Età moderna. Dal pensiero magico di Marsilio Ficino, al meraviglioso mondo di Athanasius Kircher, i tre saggi accompagnano il lettore lungo il cammino di una storia secolare, in gran parte ancora da scoprire.
Il primo contributo, a firma di Donato Verardi (Warburg Institute, London), ricostruisce l’interpretazione del tarantismo offerta da Marsilio Ficino, celebre neoplatonico del Rinascimento, nel quadro della sua medicina astrologica e della sua teoria della magia.
Lo studio di Camilla Cavicchi (Università degli Studi di Padova) esamina una delle più famose e antiche raffigurazioni del tarantismo, la scena di iatromusica presente nell’opera del genio poliedrico dell’Età barocca, Athanasius Kircher.
Il contributo di Alessandro Arcangeli (Università degli Studi di Verona) ricostruisce il rapporto tra danza medicinale e tarantismo, tra Rinascimento e prima Età moderna, esaminando un grande numero di testimonianze di medici, letterati e viaggiatori dell’epoca.
Grazie a questi tre contributi, specialistici e al contempo attenti a raggiugere il più vasto pubblico di interessati, il lettore sarà accompagnato in quest’affascinante viaggio alla scoperta del tarantismo e di una sua componente essenziale, che per secoli ha attratto la curiosità di tutto il mondo: il ballo, col suo enigmatico potere di guarire, di rinvigorire, di spingere alla danza il corpo del tarantolato, metafora di un cosmo – quello dei maghi e dei naturalisti del Rinascimento e della prima Età moderna – altrettanto vivo, musicale, danzante.

13,00 €
Tasse incluse
Quantità

Nuovo Registro conti

Hai già un account?
Entra invece O Resetta la password