Pubblicato il: 17.07.2009
Formato: cm 14x19
Pagine: 80
Note: Allegato cd musicale
ISBN: 978-88-95161-34-1

I canti del Salento



Curatore: Federico Capone
Collana: Voci suoni e ritmi della tradizione

Nell’ultimo decennio la musica di tradizione del Salento è stata resa nota a un pubblico molto vasto per mezzo di una documentazione realizzata prevalentemente sul campo che, almeno per quanto riguarda le registrazioni sonore e video, abbraccia un arco di tempo compreso fra il 1954 e i giorni nostri e che ha visto coinvolti studiosi e appassionati di chiara fama nazionale e internazionale (Alan Lomax, Diego Carpitella, Gianni Bosio e Clara Longhini, Cecilia Mangini, Gianfranco Mingozzi e altri). In questo panorama, Cesare Monte rappresenta una grossa novità che si colloca in un territorio, Nardò, conosciuto e studiato quasi esclusivamente per la presenza e la musica di Luigi Stifani, “dottore delle tarantate”, che ha inconsapevolmente condizionato le successive ricerche in quell’area del Salento. Cesare Monte pone in essere un genere musicale popolare che a volte trae origine dal canto di tradizione, altre volte diventa canto d’autore, riproposto al pubblico con modalità musicali più vicine alla musica del liscio. Si tratta di un repertorio e di una riproposta che vede i suoi protagonisti molto attivi sulla scena soprattutto negli anni Ottanta quando il movimento di riproposta legato al Canzoniere Italiano comincia a scemare e per una decina di anni sulle sonorità popolari di tradizione cala un velo di silenzio. Con questo lavoro su Cesare Monte, curato da Federico Capone e fortemente voluto dai parenti, si apre uno spaccato nuovo ed estremamente interessante che ci pone nelle condizio- ni di ragionare e rivisitare la musica popolare del territorio a trecentosessanta gradi.

14,00 €
Tasse incluse
Quantità

Nuovo Registro conti

Hai già un account?
Entra invece O Resetta la password