Pier Paolo Pasolini

Pier Paolo Pasolini

Pier Paolo Pasolini (Bologna, 5 marzo 1922 – Roma, 2 novembre 1975), poeta, romanziere, cineasta e giornalista è una delle maggiori stature intellettuali del Novecento. Nell’estate del 1959, l’anno in cui dava alle stampe Una vita violenta, intraprende un viaggio lungo le coste della penisola da Ventimiglia a Trieste: dal Tirreno all’Adriatico, passando per lo Jonio, «che spaventa». Le sue note di viaggio, scritte nei caffè e stanze disadorne di pensioni e hotel di provincia erano destinate alla rivista, «Il Successo», e furono pubblicate da luglio a settembre. Da quei fogli dattiloscritti, ingialliti dal tempo, ha preso corpo quarant’anni dopo La lunga strada di sabbia, un libro-album corredato di scatti suggestivi di Philippe Séclier. Il volume, curato dall’editore romano Contrasto, rappresenta un documento suggestivo per riscoprire il forte legame che univa Pasolini al Paese.

Nuovo Registro conti

Hai già un account?
Entra invece O Resetta la password