Mary Abby van Kleeck

Mary A. van Kleeck

Mary Abby van Kleeck (1883–1972),
ricercatrice e riformatrice americana fu attiva, nella prima metà del Ventesimo secolo, nella ricerca sociale e nell’impegno per migliorare le condizioni di vita e lavoro dei minori e delle donne. Esperta nello scientific management, direttore per decenni del Dipartimento di studi industriali della Russell Sage Foundation, è figura di grande rilievo nella storia della sociologia. Durante il Primo conflitto mondiale fu inclusa nel War Labor Policies Board divenendo, dopo il conflitto, presidente dell’United States Women’s Bureau. Legatasi nel tempo alle idee socialiste, convinta che le politiche del New Deal indebolissero i lavoratori, nel 1933, rivendicando la tradizione democratica americana, a cinquanta anni si dimise dagli incarichi precedenti continuando autonomamente gli studi. Tra le sue opere più importanti Miners and Management: A Study of the Collective Agreement between the United Mine Workers of America and the Rocky Mountain Fuel Company (1934); Creative America (1936); e, insieme a Mary F. Fleddérus, ricercatrice tedesca, Technology and Livelihood (1944).

Nuovo Registro conti

Hai già un account?
Entra invece O Resetta la password