Anselm Leonard Strauss

Anselm Leonard Stauss

Anselm L. Strauss (1916 - 1996) è stato uno tra più importanti esponenti della corrente sociologica dell’interazionismo simbolico. È noto a livello internazionale per aver ideato, insieme a Barney Glaser, la Grounded Theory, un metodo di ricerca qualitativa ampiamente usato dagli studiosi di tutto il mondo. Una parte rilevante dei suoi interessi ha riguardato la sociologia della medicina, con un’attenzione specifica alla condizione di malato cronico.
Tra le sue pubblicazioni sul tema si vedano: Boys in White (1961 con Howard Becker, Blanche Geer e Everett Hughes); Where Medicine Fails (1970); Humanizing Health Care (1975); The Social Organization of Medical Work (1997); Shaping a New Health Care System: The Explosion of Chronic Illness as a Catalyst for Change (1988). Di particolare rilevanza per gli sviluppi dell’approccio interazionista, il suo trattato di psicologia sociale Mirrors and Masks (1959). Ha inoltre scritto sulla Scuola di Chicago, si è occupato di sociologia del lavoro e delle organizzazioni, di sociologia urbana, di metodologia della ricerca sociale, di sociologia della scienza.

Nuovo Registro conti

Hai già un account?
Entra invece O Resetta la password